• Kate Chang

AGGIORNAMENTO - 23 Gennaio 2021


Cari tutti,


Molti designer che si interessano a YMYX hanno scritto chiedendo del nostro stato attuale, e se siamo stati colpiti da COVID-19 e quando abbiamo intenzione di lanciare. In effetti, nel mondo ci sono pochissime aziende che non sono state colpite e non hanno subito l'impatto del brutale decorso del COVID-19; la maggior parte dei business sono stati colpiti, in un modo o nell'altro.


Recentemente, ci sono stati focolai di COVID-19 anche a Pechino e Shanghai. Anche in Europa la situazione non sembra risolta. In alcune delle fabbriche italiane che collaborano con noi, i loro tecnici chiave o il personale dirigente superiore si sono addirittura ammalati di COVID-19, causando inevitabili ritardi. Altri hanno segnalato la malattia anche tra i loro operai.


In Europa, gli effetti persistenti dell'impatto del COVID-19 sulla logistica si fanno ancora sentire. Solo per fare un esempio, un pacchetto inviato all'interno e da ricevere all'interno dell'UE, essendo stato inviato via Express, quindi costando 280 euro con una stima di 3 giorni, deve ancora essere ricevuto, e siamo ora all'11mo giorno. La situazione è ancora ampiamente imprevedibile, e non possiamo prevedere con precisione quando potremo entrare senza problemi nel mercato nella realtà.


Allo stesso tempo, le esportazioni europee verso la Cina, hanno visto una velocità di consegna rallentata, fino ai costi di spedizione che sono invece aumentati. Ancora più importante, è molto imprevedibile quanto tempo ci vorrà per lo sdoganamento delle merci nei porti cinesi, quindi in questa fase, non è ancora il momento adatto per entrare nel mercato, e di conseguenza, dobbiamo avere un po' più di pazienza, e aspettare che questa situazione passi.


Confido che anche la velocità di somministrazione dei vaccini aumenterà un po' alla volta, e ne vedremo l'impatto. In Israele, per esempio, nonostante lottino ancora con un'impennata delle infezioni per coloro che non sono stati vaccinati, sono riusciti a vaccinare già più di un quarto della loro popolazione, 3 giorni fa hanno superato le 200.000 inoculazioni in un giorno, e mantengono la loro posizione come uno dei paesi più veloci al mondo nella somministrazione del vaccino.


Questo processo richiederà ancora un po' di tempo in tutto il mondo, ma noi crediamo nell'efficacia dei vaccini e che in un futuro non troppo lontano le cose si stabilizzeranno.


Quindi, mentre i governi sono alle prese con la distribuzione dei vaccini, chiediamo anche a ciascuno dei nostri centinaia di designer partner, di rimanere preparati; non importa se si tratta di un disastro naturale o causato dall'uomo a questo punto, se possiamo cavalcare quest'ultima onda, allora saremo vincitori.


In questo momento di incertezza, stiamo ancora spingendo pro-attivamente avanti il nostro lavoro, nonostante le circostanze, nonostante questo lavoro sia stato notevolmente influenzato dalla persistenza del coronavirus.


Speriamo che verso giugno di quest'anno, le cose si stabilizzeranno in tutto il mondo con la somministrazione dei vaccini, anche se sta procedendo un po' più lentamente del previsto.


Così come ho condiviso in precedenza, siamo entrati nella fase di creazione dei campioni per ciascuno dei nostri brand partner, e mentre scrivo questo post ora, abbiamo completato il primo gruppo di campioni finiti basati sui disegni dei nostri brand partner, tra cui Gianluca Soldi, tra gli altri; hanno già visto le foto dei campioni, e inizieranno a ricevere i campioni fisici per la convalida, dalla prossima settimana. Al momento, molti altri designer sono ancora nel mezzo del processo di campionatura, e allo stesso tempo espanderemo continuamente la portata di questa fase di campionatura. Abbiamo chiesto a tutti i designer partner di iniziare a preparare i disegni da campionare, e molti si stanno attivando continuamente per iniziare il campionamento effettivo nelle prossime settimane.


Le fabbriche che stanno lavorando con noi, comprese quelle del Portogallo, dell'Italia e della Spagna, dall'amministratore delegato ai capi della gestione della produzione e ai tecnici, stanno ora tutti mettendo tutta la loro energia e concentrazione per collaborare con i nostri marchi partner e concentrarsi su una creazione ottimale dei campioni.


Crediamo anche che attraverso il processo di fare questi campioni di prova, i nostri marchi partner, le fabbriche e YMYX, tutte e tre le parti, creeranno un sistema operativo che può dimostrarsi efficiente ed eseguibile, dopo che siamo passati attraverso la regolazione e gli adattamenti di questa fase di prova.


E questo sistema diventerà ancora più efficace e di successo, quando entreremo nel mercato cinese. Quindi per tutti noi coinvolti nel progetto, per YMYX, i nostri designer partner e i nostri partner di fabbrica, questo non è stato un periodo di tempo sprecato. Ci stiamo preparando pro-attivamente, e abbiamo fiducia che possiamo garantire un sistema operativo molto fluido e molto efficiente per quando potremo entrare nel mercato, quando la situazione di COVID-19 sarà controllata.


Oggi, abbiamo una fiducia che non abbiamo mai avuto prima, e riteniamo che saremo sicuramente in grado di guidare tutti i nostri designer partner verso il successo, a condizione che possano realizzare ciò che hanno promesso quando li abbiamo incontrati di persona, faccia a faccia, in ciascuna delle nostre riunioni personali a Milano. Ognuno di loro ci ha detto di poter creare design unici e di altissima qualità, che potrebbero sentirsi così vicini al lusso che i consumatori potrebbero scambiarli per un marchio di lusso, anche se non sono famosi. Semplicemente non avevano risorse e lo stavano facendo da soli, ma con il supporto, si sentivano sicuri di poterlo fare. Finché possono liberare il loro talento, e raggiungere quel livello come assicurato, allora possiamo certamente percorrere insieme questa strada verso il successo.



Kate Chang

CEO

Recent Posts

See All

Avviso:

Ringraziamo tutti per essersi interessati e aver sostenuto YMYX per tutto questo tempo. Ad eccezione di quei designer a cui abbiamo già ...

goinghome.gif